Condivisione rapida senza usare il maledetto Samba

Un comune dialogo tra colleghi di lavoro:

A – Mi passi la discografia di Moana Pozzi (ebbene si, potete non crederci, ma è anche una cantante)?
B – Certo!
A – Dai condividimi la cartella.

steve-ballmerDa utente Linux questa frase mi fa salire un brivido lungo la schiena, perché l’utente medio considera le maledette cartelle condivise di windows l’unico modo per scambiare i files. E installare Samba sul mio computer non esiste proprio, visto che non ho la minima intenzione di ricevere e generare una valanga di pacchetti inutili in broadcast per far parte di un inutile dominio/workgroup. Non vorrete mica fare felice l’oscuro signore in figura? Guardatelo nella sua migliore espressione di bramosità dei vostri files.

Sono un misantropo, è una cosa ormai nota.

L’alternativa non è migliore, perché si basa sul concetto di far viaggiare i files per l’intero globo, utilizzando servizi come Dropbox  o simili con velocità di trasferimento misere, quando la persona a cui dobbiamo dare la preziosa discografia è alla scrivania accanto.

Ma la risposta è nel passato: FTP.

Tutti gli ambienti desktop, compreso Windows, sanno come utilizzare questo arcano protocollo, ma ci serve un server ftp… grossa rottura di scatole per una semplice condivisione (chi ne ha configurato uno come si deve sa di cosa parlo). In fondo io cerco una soluzione che:

  • Sia eseguibile da utente
  • Sia chrootato nella directory che voglio condividere
  • Non necessiti la creazione di utenti e menate varie

La risposta?

PYTHON

Utilizzando la libreria pyftpdlib bastano meno di dieci righe di codice:

from pyftpdlib.authorizers import DummyAuthorizer
from pyftpdlib.handlers import FTPHandler
from pyftpdlib.servers import FTPServer

authorizer = DummyAuthorizer()
authorizer.add_anonymous('/home/kbyte/Musica/MoanaPozzi')

handler = FTPHandler
handler.authorizer = authorizer

server = FTPServer(('*', 2121), handler)
server.serve_forever()

In questo modo abbiamo creato un server ftp anonimo sulla porta 2121 per condividere la cartella /home/kbyte/Musica/MoanaPozzi.

Se non vogliamo l’accesso anonimo, possiamo sostituire la sesta riga con la seguente:

authorizer.add_user('fandimoana', 'password', '/home/kbyte/Musica/MoanaPozzi', perm='elr')

😛 Buon appetito! 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.